Come interpretare il profilo mnesico al RAVLT di un paziente

Domanda:

Ho un dubbio su come interpretare il profilo mnesico al RAVLT di un paziente

Questo paziente ha nell’immediata 33 curva: 4-5-7-9-8           Lista B: 2       Lista A dopo B: 1      Differita: 6

Riconoscimento 13 con 6 fp di cui uno lista B. I PE sono entrambi 1

Commette numerose intrusioni sia nell’immediata che in differita.

Il mio dubbio è questo, visti i PE al limite devo considerare il profilo mnesico normale? o posso considerarlo comunque come patologico, viste le numerose intrusioni e anche i fp?

Risposta:

Con quei punteggi e PE di 1, sembra una persona relativamente giovane con almeno la maturità.  L’encoding sembra ridotto ma non completamente assente dato che ha un LOT (learning over trial di 13); l’interferenza retroattiva prevale decisamente (IP: 2/4; IR: 1/8); già a 15 min ha una perdita di alcuni elementi e nel riconoscimento commette troppi FP. Questa prestazione non è nella norma (in base ai nostri dati avrebbe ottenuto punteggi patologici). Infatti se si calcola il RAVLT-MEI come indice ottiene un punteggio patologico = 1.56.

Per concludere si può parlare  di ridotta capacità di encoding a cui si associano difetti di consolidamento (effetto interferenza retroattiva, recall e recognition deficitari) e una tendenza alla confabulazione. Questo profilo ricorda molto quello temporo-mesiale o anche diencefalico.

 Il Team di NeuropsicoClinic